Inaugurazione ufficiale del tratto meridionale del Cammino di Sant’Antonio


20190911camsantantsudScatta il countdown per l’inaugurazione ufficiale del tratto meridionale del Cammino di Sant’Antonio che si terrà il prossimo 11 settembre a San Marco Argentano (Cs).

Il progetto, voluto dai Frati della Basilica di Sant’Antonio di Padova e dall’Associazione “Il Cammino di Sant’Antonio", ripercorrerà il tragitto compiuto da Antonio nel 1221 da Capo Milazzo a Padova diventando così il secondo Cammino più lungo d’Europa.

“Mancano due settimane all’avvio di questo nuovo percorso" - commenta il referente regionale Antonio Modaffari - "e devo sottolineare, con immensa soddisfazione, che cresce il numero di cittadini e di associazioni che vogliono dare una mano per completare il tratto calabrese, ma non solo. Siamo infatti a buon punto anche con gli altri comuni e le altre regioni del Sud d'Italia che hanno ben compreso l'importanza di quest'idea che: da un lato rinnova il forte legame esistente tra Sant'Antonio e tutt'Italia; dall'altro è espressione di quel turismo lento tanto apprezzato anche da Papa Francesco. La speranza" - conclude Modaffari - "è che per il 2021, anno in cui ricorrerà l'ottavo centenario della risalita di Sant'Antonio, tutti i 1250 km del percorso siano infrastrutturati e, alla luce dei grandi passi avanti realizzati negli ultimi mesi, non posso non dire che il sogno inizia a diventare realtà".

EVENTO
  • Mercoledì 11 settembre 2019, ore 11.00
  • Varco Bufalo (area antistante gli impianti sposrtivi comunali) - San Marco Argentano - CS
  • PARTENZA UFFICIALE DEL CAMMINO

Saluti:
  • Virginia Mariotti - Sindaco di San Marco Argentano
  • Antonio Modaffari - Referente Calabria de "Il Cammino di S.Antonio"
  • Alessio Bui - Coordinatore progetto "Il Cammino di S.Antonio"
  • fr. Alessandro Ratti ofm conv - esperto di storia e vita di sant'Antonio


© 2019 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies
Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità alla direttiva europea 2009/136/CE. Accetto Informativa