Cile - 2 videoclip per il XXV della presenza francescana conventuale in Cile

Due videoclip per celebrare i primi 25 anni di presenza dei francescani conventuali in Cile.
Buona visione
.
.

II video: 25 ANNI DELLA DELEGAZIONE DEL CILE -COPIAPÓ-

Come frati della Delegazione, nonostante questo tempo particolare e difficile di pandemia che ora stiamo vivendo in Cile, desideriamo ricordare e celebrare i nostri 25 anni di presenza in terra cilena. Eccoci a voi con il secondo video che ci racconta e ricorda la nostra storia, i nostri incontri e il nostro servicio di evangelizzazione francescana in questo Paese.

Nel secondo video, che offriamo alla vostra visione presentiamo la vita e il ministero dei frati nel convento di Copiapó, la nostra prima presenza in terra missiaonria; e cosí ci raccontano i libri di storia della Delegazione come furono i primi passi della nostra presenza Conventuale.

Domenica 22 gennaio del 1995 possiano dire che inizia “l’avventura cilena” con il viaggio “esplorativo” in terra cilena del Ministro provinciale, fra Agostino Gardin con il permesso del Ministro Generale fra Gianfrnaco Serrini di aprire una missioane in terra cilena é accompagnato anche da fra Pedro Beltrame Segretario delle Missioni Provinciale e dal Provinciale della Rioplatense, fra Graziano Zanin.

Ospitati dai Minori in Santiago, visitarono la zona di Conchalí, al nord della cittá, nel territorio della parrocchia S. Diego de Alcalá. Dopo una  visita lampo a Mons. Sergio Valech, Vescovo ausigliare di Santiago, i padri viaggiarono a Copiapó. Ricevuti dal Vescovo e da alcuni rappresentanti del Presbiterio, ebbero modo di visitare e farsi un’idea piú concreta delle varie possibilitá di inserimento nella diocesi copiapina.

Il Vicario Provinciale, fra Giuseppe Marini, in ottemperanza alla mozione 9 approvata dal Capitolo Provinciale 1994, prese atto dell’autorizzazione del Vescovo di Copiapó, e in seguito al consenso espresso dal definitorio provinciale nella seduta del 13 luglio 1995 e ottenuto, il 15 luglio 1995, il placet del Ministro generale secondo il nº 29,2 delle Costituzione dell’Ordine, dichiaró canonicamente eretto il Convento dedicato a San Francisco nella cittá di Copiapó, diocesi di Copiapó, a partire dal giorno 4 ottobre 1995, solennitá del serafico Padre San Francesco.

Da questo lontano giorno di apertura del convento san Francesco di Copiapó, tanti frati sono passati in questa fraternitá, tanti sguardi si sono incrociati, tante storie sono state condivise e tante le gioie e le speranze vissute. In questi 25 anni tanti sono stati anche i dolori ascoltati e le lacrime asciugate, e certamente sono stati presenti anche alcune difficoltá e incertezze. In una parola una storia ricca di servicio, di passione e di eventi significativi in terra atacamegna.

Ancora una volta ringraziamo il Signore per essere stato con noi, e per averci dato la capacitá di essere stati strumenti nelle sue mani, forse non sempre umili e pazienti, peró sí attenti e desiderosi di compiere sempre, in fraternitá, la volontá del Padre.  Per finire un grazie anche al nostro caro sant’Antonio che come ci ricordano gli annali della Delegezione: l’apertura della nuova missione cilena é uno dei frutti piú significativi delle celebrazioni per l’ottavo centenario della nascita di Sant’ Antonio.

Paz y bien, I frati della Delegazione
.

.

© 2020 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies
Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità alla direttiva europea 2009/136/CE. Accetto Informativa