Venezia - Basilica e Parrocchia di S. Maria Gloriosa dei Frari

Venezia 2 Basilica di S Maria Gloriosa dei Frari
La città di suo è un incanto. La tradizione vuole che frate Francesco, di rientro dal viaggio in Oriente, sia passato di qui nel 1220. Sta di fatto che i primi frati, vivente il Poverello, erano presenti in laguna proprio in quegli anni. Dopo una prima modesta abitazione e costruzione di chiesa dedicata a Maria Ss.ma e dopo una seconda rivisitazione della stessa, finalmente nel 1330 inizia la costruzione dell'attuale splendida Basilica dedicata alla Vergine: Santa Maria Gloriosa dei Frari (che, in dialetto veneziano, sta per "frati").

Le ormai note vicende vedono, dopo anni di splendore, la soppressione del convento nel 1810 e il ritorno del frati nel 1922. La Basilica è pure chiesa parrocchiale di una comunità di 2500 anime. Ai frati è pure affidata la vicina chiesa di S. Polo (che sta per S. Paolo), la terza chiesa sorta in Venezia. Accanto al convento, un vivace patronato parrocchiale catalizza ragazzi e persone di più parrocchie: in città è da anni diventato un punto di riferimento che offre proposte educative oltre che importanti spazi fisici di ritrovo, catechesi, gioco.

Venezia 9 la comunit  dei frati in preghieraI frati sono sei: Lino, guardiano e parroco, Apollonio, Mario L., Riccardo, Luciano M., Gianfranco. Il loro servizio è diviso tra Basilica con l'accoglienza dei turisti, l'animazione della parrocchia con il suo patronato, l'aiuto a parrocchie vicine e altri impegni nel patriarcato di Venezia. Tra pastorale ordinaria e flusso turistico in Basilica (secondo sito più visitato di Venezia, città che ha ogni giorno un ingresso di 70.mila persone tra lavoratori e turisti), la sfida è osare proposte nuove che incrocino arte e fede con una catechesi a partire dal bello.
Venezia 4 verso lAssunta del Tiziano
In Basilica gli occhi si dirigono, come calamitati, verso la Gloriosa, lei, l'Assunta del Tiziano (che compie 500 anni: dipinta dal grande maestro tra il 1516 e il 1518). Basterebbe solamente saper dire-ascoltare con le parole giuste questo capolavoro per una proposta catechetica che illumina gli occhi e nutre il cuore alla scuola del bello e del vero. Poi in Basilica ci si perde con altre prestigiose firme che invitano ad una sosta contemplativa. Tanto osarono, con coraggio, i nostri padri. Tanto è ora nelle nostre mani, come bene da donare. A partire dall'accoglienza e dal vangelo delle relazioni.

fra Giovanni Voltan, Ministro Provinciale

Venezia 6 la Basilica e parte della citt  dal campanileVenezia 10 il Patronato parrocchiale dei Frari
© 2022 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies
Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità alla direttiva europea 2009/136/CE. Accetto Informativa

Area riservata