20180911 odorico a Praga  1IL VIAGGIO EUROPEO DELLA DELEGAZIONE PER ODORICO DA PORDENONE E MARCO D’AVIANO.
Praga: il dono di una reliquia del Beato Odorico.
 
Un viaggio a Praga e Vienna, due capitali della cultura mitteleuropea, onorando Odorico da Pordenone e Marco d’Aviano. Un itinerario nell’anno del 7° centenario del viaggio odoriciano, in luoghi di richiamo dei due beati frati missionari, vanto del Friuli. La Boemia delle origini familiari di Odorico, ritenuto figlio di quella stirpe insediatasi a fine 1200 a Villanova di Pordenone; Vienna, per non dimenticare la grande impresa di Marco a difesa dell’Europa.
 
Le prime due giornate, lunedì e martedì, sono state dedicate alla visita e alla conoscenza di Praga, occasione per conoscere la realtà di una città molto affasciante e di un popolo da noi poco conosciuto. La delegazione friulana è stata accolta da padre Regalat Benes, profondo conoscitore del Beato Odorico. La sera dell’11 settembre nella chiesa della Vergine della neve è stata donata una reliquia ex cute del beato, proveniente dalla Basilica del Santo di Padova. Ciò è avvenuto nel corso della concelebrazione presieduta dal Nunzio Apostolico già nella Repubblica Ceca, mons. Diego Causero, presenti l’assessore del Comune di Pordenone Guglielmina Cucci (delegato del sindaco), l’addetto all’Ambasciata d’Italia a Praga Federico Bernardi e il rappresentante dell’Istituto Italiano di Cultura Giovanni Sciola. L’omelia è stata dettata da mons. Guido Genero, presidente della Commissione Beato Odorico. Unanime è stato l’onore tributato al beato in un abbraccio di fede e amicizia, tra friulani e cechi (fino a cento anni fa Praga, Gorizia e Trieste appartenevano al medesimo impero e questa comunanza è stata ben visibile passeggiando per Praga).
Il prof. Guglielmo Cevolin e il prof. Vladimir Liscak, membro dell’Accademia Ceca delle Scienze, hanno quindi introdotto la corposa relazione su Odoricus Boemus, redatta e inviata a Praga dallo storico prof. Franco Cardini.
 
La fraternità si è cementata nell’agape conclusiva ravvivata dai doni portati dal Friuli: alle pubblicazioni odoriciane e agli omaggi della Promotur, si è aggiunta una bicicletta, dono della Pordenonepedala alla Comunità francescana di Praga. La manifestazione cittadina partita alla stessa ora della trasferta europea, ha voluto ricordare la figura dell’illustre pordenonese.
 
© 2020 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies
Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità alla direttiva europea 2009/136/CE. Accetto Informativa

Area riservata