20211028 1118 delegazione cile 3 LOWDal 29 ottobre al 18 novembre il Ministro Provinciale, fr.Roberto Brandinelli, ha visitato la Delegazione del Cile.

Questa visita è stata più lunga del solito a causa della pandemia covid-19 che lo ha costretto ai primi 5 giorni di “quarantena”. Dopo di che, il Ministro ha visitato le tre comunità della Delegazione, ha fatto l’ascolto dei frati e ha potuto anche incontrare i vescovi dove risiedono i tre conventi: Copiapó, Santiago e Curicó.

Ha potuto anche dialogare con il Vescovo di Rancagua dove prossimamente, nella località di Angostura, si aprirà una casa filiale dove cominciare una nuova esperienza religiosa e missionaria.

Dal 15 al 17 di novembre i frati poi hanno realizzato il loro incontro di Delegazione in Copiapó. L’incontro è iniziato con il ritiro guidato da Fr.Jack Ginting seguito da un momento formativo sul tema della fraternità, guidato da Fr.Christian Borghesi. Nella serata si è celebrato la santa Messa nella Cappella di Sant’Antonio di Padova in Borgoño per i frati, famigliari e benefattori defunti presieduta da fr.Tullio Pastorelli, Delegato provinciale.

20211028 1118 delegazione cile 9Il 16 novembre, nella mattinata, guidati da Fr.Fabrizio Restante, i frati hanno fatto una valutazione sulla vita della Delegazione nel quadriennio appena concluso. A partire da questa valutazione si sono espresse alcune linee per il Progetto Quadriennale della Delegazione (2022–2025).

Nel pomeriggio invece, dopo gli ultimi colloqui con i frati, il Ministro provinciale ha presentato la possibile composizione delle comunità per il prossimo quadriennio e le nomine dei frati nei loro vari incarichi: Delegato Provinciale, i guardiani, economo e segretario della Delegazione.

Successivamente, fr.Roberto ha presentato anche il cammino della Provincia dopo l’incontro dei guardiani del 25-26 ottobre scorso e ha fatto una proposta per il prossimo incontro della Delegazione.

20211028 1118 delegazione cile 11Alla sera invece, si è celebrata la santa messa di “despedida” (saluto) con i parrocchiani di Copiapó presieduta da fr.Maurizio Bridio. I Frati Conventuali lasceranno definitivamente Copiapó dopo 26 anni di presenza.

Il 17 novembre, nella santa messa comunitaria nella cappellina del convento, i frati hanno rinnovato i loro voti nelle mani del Ministro provinciale.

In quest’ultima giornata, fr.Tullio Pastorelli ha dato il “bienvenido” a fr. Eduardo Zamorano, un confratello della Provincia della Nostra Signora di Guadalupe in Messico che, a partire da quest’anno, farà parte della nostra Delegazione.

Vengono condivise altre informazioni che riguardano il cammino dei nostri formandi: fr.Benjamin Castro Herrera in noviziato in Colombia e fr.Augusto Urzúa a Padova; altre notizie circa la pastorale giovanile e vocazionale, l’economia della Delegazione e il calendario delle attività per il prossimo anno.

La visita del Ministro Provinciale e l’Incontro della Delegazione, si conclude con il pranzo in cui è stato invitato il Vescovo di Copiapó, Mons. Ricardo Morales Galindo, O. de M.

20211028 1118 delegazione cile 13 lowÈ stato un incontro segnato dalla tristezza di dover chiudere una presenza importante della nostra Delegazione (Copipó), non solo perché è stata la prima ma anche per il profondo legame affettivo e pastorale creato in questi 26 anni.

Però c’è anche un sentimento di serenità e di ringraziamento per le tante cose vissute in questi anni. Qui a Copiapó abbiamo visto “florecer el desierto”, il luogo più arido del mondo. E noi abbiamo fede nel Signore perché faccia le nuove fioriture nei luoghi dove ci chiama e con il nostro Padre Serafico San Francesco continuremo a lodare il Signor Iddio “con tutte le sue creature”.

Fr. Jack GINTING

ALBUM FOTO, vedi qua: https://www.flickr.com/photos/91862558@N03/albums/72157720228455080

 

© 2022 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies

Area riservata