P1100022

Camposampiero, 28 luglio -  La giornata capitolare si apre con la preghiera. La S.Messa è presieduta dal Delegato Provinciale per il Portogallo, fr.Fabrizio Bordin. 

Dopo la colazione i frati si ritrovano in aula per un'intensa giornata di votazioni. Viene approvata la costituzione di commissioni per stesura del Direttorio per la formazione e del Direttorio per le comunicazioni sociali. Anche il progetto di riqualificazione proposto dal convento di San Pietro di Barbozza passa positivamente al vaglio dell'assemblea, come anche la ripartizione e l'uso dei contributii che i singoli conventi inviano alla Provincia.

Su alcune altre mozioni, a proposito di alienazione di beni immobili e sulla migliore collocazione dei frati ammalati, vengono chieste modifiche ai testi da votare e ulteriori precisazioni.

Prima di pranzo viene quindi presentata la scheda sulle questioni circa gli orientamenti sulla Casa Kolbe di Pedavena e i progetti dei restauri del complesso della Chiesa di San Francesco di Bologna, alcuni dei quali piuttosto urgenti. Questi temi hanno richiesto una lunga discussione e un dibattito approfondito per la comprensione di tematiche tanto specifiche quanto economicamente impegnative.

Alla ripresa pomeridiana dei lavori, dopo l'ora media, si è reso presente tra i frati Capitolari anche il Ministro Generale, fr. Carlos Torvarelli, in collegamento videoconferenza dalla Romania. Desiderava poter partecipare alla presentazione e discussione dell'importante progetto della nuova casa di formazione teologica che la Custodia del Ghana chiede possa essere approvata e costruita con anche il contributo della Provincia Madre. Grazie a Dio il numero delle vocazioni nell'Africa Occidentale è in forte aumento, e questo richiede un ulteriore impegno non solo economico, ma anche nella preparazione di formatori adeguati, per accogliere e avviare alla vita religiosa francescana e sacerdotale i tanti candidati. Intervengono al dibattito sia il Vicario Custodiale del Ghana, fr. Eugene - vocale al Capitolo -, sia parecchi frati, tra cui gli ex Custodi della Custodia provinciale del Ghana rientrati da tempo in Provincia. Anche il Ministro Generale sottolinea alcune richieste di collaborazione con la Federazione delle giurisdizioni conventuali in Africa.

Tutto il resto del pomeriggio vede i frati capitolari intenti al paziente lavoro di votazione, paragrafo per paragrafo, degli Statuti Provinciali emendati. La massiccia dose di votazioni mette alla prova il sistema elettronico di voto e ancor più l'attenzione dei votanti, che concludono l'estenuante lavoro - sapientemente coordinato dal Segretario Provinciale fr. Andrea Vaona - alle ore 19.00. Stanchi ma contenti... di riprendere l'altra metà delle votazioni sui rimanenti commi e articoli nella mattinata di domani!

Pagina principale del Capitolo e sommario delle giornate, clicca QUA. 

P1090974

P1090981

P1090995

P1090993

P1100010

P1100009

P1100002

P1100018

P1100020

 

© 2021 Provincia Italiana di S.Antonio di Padova | Privacy & Cookies
Continuando la navigazione, accetti il nostro utilizzo dei cookie in conformità alla direttiva europea 2009/136/CE. Accetto Informativa

Area riservata